Archivi categoria: La critica militante

Il cinema secondo Van Damme

Il cinema secondo Van Damme Annunci

Pubblicato in La critica militante, Materiali didattici | Lascia un commento

Fast Five

FAST AND FURIOUS 5 Centoventicinque minuti di corse, botte da orbi e fenomeni.        Dominic Toretto, Vin Diesel, è una macchina. Non solo ne guida una più potente dell’altra, ma lui stesso è una macchina: salta da palazzi, … Continua a leggere

Pubblicato in Esercitazioni, La critica militante | 1 commento

Crank

Super Mario in tessuto sintetico. Ha eliminato i baffi, si beve cinquanta RedBull e ha comprato una tuta Puma, ma non può riposarsi neanche alla fine del livello, mentre il sangue scorre pesante. 84 minuti di apnea per Crank, come … Continua a leggere

Pubblicato in Esercitazioni, La critica militante | Lascia un commento

I mercenari_500 battute_

Mercenari, folli, psicopatici, amanti del sangue, sotto montagne di muscoli, corpo a corpo e armi c’è qualcosa oltre a uomini violenti? Adrenalina, combattimenti e viaggi, questa è la loro vita, i tradimenti sono dietro l’angolo, la cia cosa centra in … Continua a leggere

Pubblicato in Esercitazioni, La critica militante | Contrassegnato | Lascia un commento

I Mercenari

Sylvester Stallone si mette dietro e davanti la macchina da presa, chiama a partecipare con sé i suoi colleghi action; da il precursori Bruce Willis e Arnold Schwarzenegger(qui in un cameo) fino alle nuove leve del genere come Jason Statham, … Continua a leggere

Pubblicato in Esercitazioni, La critica militante | Lascia un commento

JCVD-Nessuna giustizia

Questo il titolo del nuovo film del regista franco tunisino Mabrouk El Mechri. Presentato nel 2008 al Festival del Film di Roma, JCVD si propone di raccontare uno spaccato di vita dell’attore e artista di arti marziali Jean-Claude Camille François … Continua a leggere

Pubblicato in Esercitazioni, La critica militante | Contrassegnato | Lascia un commento

Guardami – Enter The Void

GUARDAMI – Davide Ferrario Nina ha 28 anni e fa il porno. Lo fa perchè le piace, perchè è il suo habitat  naturale. E’ assolutamente consapevole di tutto, non ha un particolare bisogno  economico e non è nemmeno costretta. Ama … Continua a leggere

Pubblicato in Esercitazioni, La critica militante | Lascia un commento